Una Faccia In Prestito – Paolo Conte

Con una faccia imprestata
Da un altro, che – se ti fa comodo
D? altra parte vorresti la tua
Da offire a quel pubblico,
Che ti guarda come a Carnevale
Si guarda una maschera,
Ma intanto sa che tu
Non sei cos??

Perch? la faccia che avevi
Una voltra ? rimasta stampata qui
Nei tuoi modi di fare, nel tuo
Palpitare e distinguerti,
Nella vecchia passione,
Nella tentazione di essere,
Non piangere, coglione, ridi e vai?
?

Ho nostalgia di un golf,
Un dolcissimo golf di lana blu,
C? era dentro un ingenuo
Incantato da un artista fortissimo,
Stavi dietro le quinte, ingolfato
Di swing e di lacrime,
Non piangere, coglione, ridi e vai?
?

Author: admin on October 7, 2013
Category: U Song Lyrics
Tags:
1 response to “Una Faccia In Prestito – Paolo Conte”
  1. zortilo nrel says:

    As I site possessor I believe the content material here is rattling excellent , appreciate it for your efforts. You should keep it up forever! Best of luck.

    http://www.zortilonrel.com/

Leave a Reply

 

Last articles