Carmen Consoli

Un Sorso In Pi? – Carmen Consoli

Ricordo il freddo massacrante i timidi
lamenti della mia gente
ammassati stipati dentro un treno merci
due giorni e due notti senza dormire
e ben presto avremmo smesso di parlare
ben presto…
ricordo il freddo massacrante il giorno che
perdemmo per sempre i nostri figli
affamati assetati privati dei nostri vestiti
ed era come ingoiare vetro
e ben presto avremmo smesso di parlare
ben presto avremmo smesso di capire
ed ho imparato a bere sempre un sorso in pi?
ed ho imparato a bere sempre un sorso in pi?
di quanto ne avessi realmente bisogno
di quanto ne avessi realmente bisogno
un giorno potrei avere sete
ricordo il freddo massacrante il timore di affondare
in un letto di carboni ardenti
quale logica o legge di vita potr? mai spiegare
la diabolica impresa di quegl’ uomini eletti…
e ben presto avremmo smesso di parlare
ben presto avremmo smesso di capire
ed ho imparato a bere sempre un sorso in pi?
ed ho imparato a bere sempre un sorso in pi?
di quanto ne avessi realmente bisogno
di quanto ne avessi realmente bisogno
un giorno potrei avere sete


By admin on October 7, 2013 | U Song Lyrics | 12 comments
Tags:

La Bellezza Delle Cose – Carmen Consoli

Non hai mai sentito dire che la bellezza delle cose
ama nascondersi
ed ? forte quello che ho dentro
distante dalla mediocrit?
ho rischiato di perdere tutto
per non subirla
non hai mai sentito dire che la bellezza delle cose
ama sorprenderci
ed ? forte quello che ho dentro
distante dalla mediocrit?
ho bendato i miei occhi da tempo
per non vederla
ed avrei voluto trovarmi tra le tue parole pi? belle
raccogliere un brivido
dai tuoi sguardi
ed avrei voluto trovarmi tra le tue
risposte distratte
abbiamo vagato a lungo in quei discorsi
preziosi e contorti
senza concludere
ma ? forte quello che ho dentro
distante dalla mediocrit?
ho inseguito il rumore assordante
per non sentirla
ed avrei voluto trovarmi tra le tue parole pi? belle
raccogliere un brivido
dai tuoi sguardi
ed avrei voluto trovarmi tra le tue
risposte distratte
non hai mai sentito dire che la bellezza delle cose
ama nascondersi

By admin on September 16, 2013 | L Song Lyrics | 8 comments
Tags:

L’Ultima Preghiera – Carmen Consoli

A rogo eretica
e le tue ceneri si disperderanno col vento
A rogo strega isterica
e le tue mani non dissemineranno mai piu’ cattiva sorte
che la tua voce si ammutolisca per sempre
Credo di non sopportare questo lamento straziante
adesso le fiamme asciugano le tue lacrime
e il tuo sguardo non si posera’ mai piu’ sui nostri bambini innocenti
hai il tempo per l’ultima maledizione
o l’ultima preghiera
tra migliaia di scongiuri
Credo di non sopportare questo lamento straziante
e le tue mani non dissemineranno mai piu’ cattiva sorte
e le tue mani non dissemineranno mai piu’ cattiva sorte
e le tue mani non dissemineranno mai piu’ cattiva sorte

By admin on | L Song Lyrics | 11 comments
Tags:

L’Ultimo Bacio – Carmen Consoli

Cerchi riparo fraterno conforto
tendi le braccia allo specchio
ti muovi a stento e con sguardo severo
biascichi un malinconico Modugno
Di quei violini suonati dal vento
l’ultimo bacio mia dolce bambina
brucia sul viso come gocce di limone
l’eroico coraggio di un feroce addio
ma sono lacrime mentre piove piove
mentre piove piove
mentre piove piove
Magica quiete velata indulgenza
dopo l’ingrata tempesta
riprendi fiato e con intenso trasoporto
celebri un mite ed insolito risveglio
Mille violini suonati dal vento
l’ultimo abbraccio mia amata bambina
nel tenue ricordo di una pioggia d’argento
il senso spietato di un non ritorno
Di quei violini suonati dal vento
l’ultimo bacio mia dolce bambina
brucia sul viso come gocce di limone
l’eroico coraggio di un feroce addio
ma sono lacrime mentre piove piove
mentre piove piove
mentre piove piove

By admin on | L Song Lyrics | 9 comments
Tags:

L’Epilogo – Carmen Consoli

Certamente mi accorgo che ? svanito un incantesimo
E abbiamo deposto le ali
Tra gli abiti e i trucchi di scena
Certamente saprai cadere in piedi e con abilit?
Con fascino e stile superbo
Avrai calcolato anche questo
La dolce evasione e il rientro
La porta di casa la luce ed il gas
Le solite foto sul frigo e il pensiero
Di essere altrove
Mi sto allontanando da te
E scherzi a parte ? l’ultima romantica rinuncia
Mi sto allontanando da te
Dai piccoli e incantevoli frammenti di dolcezza
Mi accorgo che mi sto allontanando da te
Certamente mi accorgo che ? svanito un incantesimo
E abbiamo affrontato con nochalance
Il breve (e) inevitabile epilogo
La dolce evasione e il rientro
La porta di casa la luce ed il gas
Le solite foto sul frigo e il pensiero
Di essere altrove
Mi sto allontanando da te
E scherzi a parte ? l`ultima romantica rinuncia
Mi sto allontanando da te
Dai piccoli e incantevoli frammenti di dolcezza
Mi accorgo che mi sto allontanando da te
E scherzi a parte ? l`ultima romantica rassegnazione
Mi sto allontanando da te

By admin on | L Song Lyrics | 12 comments
Tags: